Biomassa Eolico Fotovoltaico Geotermico Amianto
LA NOSTRA PROPOSTA

Partendo dal presupposto che impianti a biogas e a pirogassificazione non siano replicabili in modo standardizzato “a prescindere dalla situazione locale”, ma vadano progettati e dimensionati su “misura” per il sito nel quale dovranno essere collocati, abbiamo voluto introdurre una valutazione preliminare e complessiva sia dell’aspetto agronomico/ambientale e colturale, sia per la qualifica tipologica della “biomassa disponibile”.
A tale proposito abbiamo stabilito una stretta collaborazione con l’Istituto di Ricerca del Prof. Alessandro Arioli, il quale é:

- Docente di ”Tecnologia delle Biomasse” presso i masters dell’Università del Piemonte Orientale
- Capo Dipartimento di Environmental and Social Sciences della “St. John International University”
, università americana dello Stato del New Hampshire con sede europea a Vinovo (To).

Questo apporto professionale è necessario per garantire un orientamento ed un controllo scientifico corretto, dai quali scaturiscono scelte appropriate nelle valutazioni concernenti: (i) la biomassa per l’alimentazione dell’impianto, (ii) la “filiera” di produzione della biomassa stessa, (iii) l’introduzione di elementi e tecnologie come eventuali correttivi per l’ottimizzazione dell’aspetto colturale, (iv) la realizzazione di appositi “Studi Idrici e nutri-fisiologici” per le colture specializzate dedicate ai processi termochimici biochimici e (v) per consigliare modifiche appropriate volte a generare minori costi e più efficienza.
Codeste valutazioni sono importanti e dettano il percorso personalizzato secondo le caratteristiche dell’Impresa innanzitutto nella valutazione del tipo di impianto da installare.
In seguito, la nostra organizzazione potrà restare vicino al cliente non solo per la gestione del funzionamento dell’impianto, ma anche per operare quelle scelte che possano portare l’Impresa energetica a modificare, se del caso, l’aspetto organizzativo nell’ottica del c.d. “miglioramento continuo” tecnico-economico del proprio processo produttivo.
L’intervento dell’Istituto di Ricerca del Dott. Arioli presso l’azienda ha sempre lo scopo di acquisire direttamente “in situ” gli elementi dell’agroecosistema locale e delle prerogative aziendali, instaurando l’indispensabile dialogo diretto che consenta la più accurata valutazione di ciascun singolo progetto: allo scopo di ottenere lo sfruttamento maggiormente “sostenibile” delle risorse e dell’impianto, compatibilmente con il miglior rendimento economico per l’Impresa.